martedì, ottobre 07, 2008

See that girl, watch that Screen..(dig in the Dancing Queen!)


Grandioso...io me ne sto qui a chiazzar lenzuola di mestruo, sorbire Ciobar e imbellettarmi di pappetta di Tarallucci, e intanto la Voras mi ha linkata sur sito assieme agli altri giovani scrittori presenti nell'antologia di prossima uscita, così, senza che io abbia ANCORA mandato niente.

Il dramma è che.

Io non mi sento proprio una giovane scrittrice. Ma neanche di sguincio. Ho già la sciatica, un fegato delle dimensioni del Molise, la conformazione fisica di Elvis nel '76 (e per accertarmi della sua data di morte ho dovuto googlare "data di morte di Elvis", a riprova di quanto sia poco giovane e roccherrolle, comunque sono gentile e informo i poco giovani come me che era il 16 agosto 1977), la voglia di vivere di Elvis nel '76 e lo stesso ciuffo bisunto in testa (del '76).

Nutro una smodata passione per il ragù, preparo le torte e trovo simpatico Gerry Scotti.

SONO vecchia.

L'altro dramma è che, naturalmente, non mi sento in grado. Scorrendo l'elenco degli scrittori ho sentito la mia faccia comportarsi come quella della Vanoni durante lo sciopero degli iniettori di botox, e franare. Lo so che non dovrei farmi prendere dallo sconforto nè da insinuanti distrazioni quali chiacchierate autolesioniste con il mio peluche e pensieri lussuriosi comprendenti un uomo pelato e una vasca di yogurt greco con miele e noci, ma tant'è, io questa sono, un'esperta in crogiolamenti su giacigli di tigne, e guai a credere in me stessa una volta ogni tanto, chè potrebbe implodere l'universo. Anzi, che potrebbe minacciare di implodere per poi bloccarsi all'ultimo minuto, com'è successo al CERN, e ingoiare tutto in un buco nero supermassiccio, ma solo per finta.

Comunque non importa, perchè stasera andrò con la Claire a vedere "Mamma mia!", proprio come una ragazza vecchia qualunque, con buona pace dell'amicomarco e dell'incauta sentenza emessa dalla sua boccuccia d'ingenuo bassista: "ma scusa, esce il nuovo di Spike Lee e tu vai a vedere l'equivalente di uno strudel ripieno di miele?".

Ebbene sì, amicomarco. Nel breve elenco delle cose che ignori, figurano due voci di fondamentale importanza:

1) il ruolo decisivo che un secchiello di popcorn, una poltrona extralarge che contenga comodamente il culone e il pavimento appiccicaticcio di un multisala in periferia giocano nel mantenimento di un labile eppur necessario equilibrio psicofisico durante il ciclo di una ragazza vecchia qualunque.

2) se il tutto è accompagnato da un'amica che approva la lacrima libera, un'icona del fascino femminile consapevole come Meryl Streep E, soprattutto E, dalle canzoni degli Abba,beh, amicomarco, non c'è cineasta nero che tenga.

In più, piove.

E chiedetemi cos'è una delle cose che più amo fare al mondo.

Andare al cinema quando piove.

Insomma, la vita è ricca di occasioni che non so cogliere al volo, o che da brava oca m'impongo come doveri quando in realtà sarebbero solo divertenti e facili se le considerassi come opportunità di tirar fuori la passione.

E di quella, o gente, qui se ne ha da stravendere.


(Stasera, per esempio, se la Claire si rifiuterà di baciarmi, tirerò fuori la passione accanendomi sul reparto di caramelle "Pick'n'Mix" del multisala Medusa, caro come Cartier e altrettanto rinvigorente. In alternativa, so già che sfogheremo la nostra prorompente vitalità cantando a squarciagola le hits del quartetto svedese).

"If I had to do the same again,I would, my friend,Fernandooooooo"....

3 commenti:

alfie ha detto...

PRIMAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA.. ciao choppa!! un bacione

Claire. ha detto...

PRIMO, Elvis non è morto, e a riprova di ciò, Pippo voleva vestirti (cioè, non che luiti vestiva con le sue mani...o forse sì? ommioddio!) come lui (come Elvis, eh). Poi, rispetto a Spike Lee, Mamma Mia! non offende la memoria dei partigiani, e a parte le canzoni degli Abba, mi sembra già un buon passo avanti.
TERZO, e ancora più importante, cos'è sta storia che mi rifiuto di baciarti, Rosi...ehm, choppa? :D

ps: una combo Wall-E!

Isabel Green ha detto...

quel film è una figata!