venerdì, febbraio 23, 2007

Il Trasporto per la Macchina

Mi vesto con i pantaloni neri, la camicia bianca e il golfino da 50 euro.
Ai piedi, le scarpette rosse compagne delle guide più liete.
Metto su Hope, è presto: volume basso. La canticchio piano, assaporando ogni parola.
Credendoci.
Chiacchiero con la mutter, mi preparo il tè verde con tre biscotti pan di stelle.
Bevo un bicchier d'acqua, respiro, metto su Man on the moon e Bad day.
Ballicchio.
Alle dieci guida di prova, e vado alla grande.
Scalo alla perfezione, mi fermo dove devo, marce sciolte, inversioni e parcheggi da virtuosa.
La Susi è tranquilla, e anch'io lo sono. Mi dice "sei la più brava, vedrai che vai bene".
Credendoci.
E invece no, perchè salgo in macchina che tremo. Ho lo sguardo fisso del baccalà appena pescato e, nell'ordine sotto indicato, commetto i seguenti errori, mai commessi prima:
1-Parto in terza
2-non me ne accorgo neanche, e la macchina si spegne
3-vado per tutta Zola in quarta, senza mai scalare
4-parcheggio l'auto come farebbe un infartuato cieco e senza braccia.
A quel punto, Raimo o non Raimo, la patente non avrei mai potuto prenderla.
Forse non avevo scaricato abbastanza la tensione.
Forse la prossima volta prima di partire mi devo ascoltare e ballare tutta la discografia dei Megadeath.
Scendo dalla macchina con la voglia di morsicarmi il cuore da sola; anzi, di strapparmelo dal petto, affondarci le fauci e farne bocconcini da dare al gatto, per poi raccoglierli mezzo digeriti e rimettermeli addosso, chiudendo la ferita con del filo spinato arrugginito.
Sì, è stata solo colpa mia e dell'emotività assassina che sempre mi compete, della mia scarsa autostima, dell'assenza totale di sicurezza e del poco trasporto per la macchina, che non sarà un granchè come spiegazione, ma almeno è un gran bel gioco di parole.

7 commenti:

fabrizio ha detto...

nulla contro quel brano celestiale, ma sei sicura che la scelta di ascoltare "bad day" proprio oggi fosse totalmente azzeccata?

SoulChoppa ha detto...

esatto. No. infatti mi sono tirata la sfiga da sola.

Claire. ha detto...

mi dispiace...ci sono passata anche io sotto le grinfie della Raimo, e ti capisco :-\

princeps ha detto...

Mi spiace chopparella. Se ti può consolare, la prima volta sono stato bocciato per un parcheggio in retro. Ho riprovato ed è andata bene. Quindi non scoraggiarti: se l'ho presa io, la possono prendere tutti.
Che poi la mia patente sia costantemente nel cassetto è un fatto di antipatia mia per ciò che ha volante e motore, e invece di profonda passione del camminare.
:*

Zeno ha detto...

Non ci pensare. non sei l'unica. sei magnifica in tante altre cose. ti segnalo un concorso: http://www.grinzane.it/default3.aspx?cID=3024&ch=3.3&sa=detail

SoulChoppa ha detto...

@claire:nooo pure tu! compagne di raimo.
@princeps: mi sa che anch'io farò così. patentata (forse) ma non praticante
@zeno:grazie tesoro!vado a vedere il concorso anche se sto partecipando ad un altro che mi succhia tutte le energie! ...ti farò sapere. Ah, se vuoi mandami un'e-mail che ci mettiamo d'accordo per quando vederci! baci

Pep ha detto...

D'oh...mi dispiace Choppa!
Però la Raimo era veramente quanto di più ostico potesse capitare..e cmq vedrai che alla prox stracci qualunque esaminatore!