venerdì, febbraio 23, 2007

Ultimo desiderio


Che qualcuno venga qui, mi guardi con tenerezza e compassione, mi avvolga in una coperta rossa a righe, mi faccia i complimenti per il pigiama e m'incoraggi per domani.
Che mi porga una pastiglia di valeriana da buttar giù con una tazza di camomilla biologica, mi accarezzi la zucca e mi dica "vedrai, andrà tutto bene, perchè sei brava, buona e bella e come potrebbero non darti la patente?"
Che poi mi racconti una storia, me la legga da uno di quei libri della serie "Becco giallo", quelli con le pagine che profumano di pesca e con gli acquerelli di Folon.
Domani ho l'esame di guida, mi sta spuntando un nuovo dente del giudizio e tutto ciò che desidero è tornare ad essere una bimba di sei anni.
Almeno per stasera.

4 commenti:

Pep ha detto...

IN BOCCA AL LUPO, Choppa!!!

SoulChoppa ha detto...

Grazie caro. Ho una paura che mi fa vedere doppio. Ma possibile che abbia dato la spasmodica cifra di 33 esami all'unibo e ancora debba tremare dinnanzi a codesta prova? E' proprio vero: come l'esame pratico per la patente non ce n'è, niente potrà mai prepararti a tutto ciò.
Crepi.

Passero ha detto...

Allacciati la cintura e tieniti forte ;-)

SoulChoppa ha detto...

@passero: ah, tenuta mi son tenuta. Ma nel modo sbagliato.
Forse era meglio se mi scaricavo e non mi tenevo. Comunque, grazie: vale per la prossima volta!