domenica, agosto 27, 2006

La Prosivendola

Giovedì ho cominciato a lavorare alla Festa dell'Unità, e non come hostess addetta alla distribuzione di pezzi di piada, ma nello STAND LIBRERIA!
Passo le serate dietro un computerino dal data base sommario a trovare i libri che la gente cerca in mezzo al marasma di volumi accatastati sugli scaffali. La mia eterea amica Giorgia mi accompagna in quest'avventura.
Do consigli, spolvero le copertine, conosco nuovi scrittori e nuovi titoli, parlo con le persone di...libri! E mi piace! Come ha detto la bella Ilaria, con i suoi orecchini bianchi in mezzo alla folla di clienti, "mi trovo nel mio elemento".
In quanto volontaria, per disperarmi alla ricerca di un volume che un attimo fa era qui e adesso non c'è più, non prendo un soldo, ma mangio gratis ogni sera in un ristorante diverso (ecco il vero motivo per cui ho accettato...)e conosco una quantità di gente interessante. Come Claudia, la fan di Gianna Nannini che ieri ha condiviso con me la gioia di aiutare un tizio che chiedeva "avete qualcosa sugli spiriti?" ed essendo io, come ben sapete, in un periodo decisamente nanninesco, non ho potuto esimermi dal riempirla di chiacchiere entusiastiche su Cuore.
E poi, come diceva Mia Martini, la gente é strana.....vedo sfilare una serie di ometti dal capello raro e impomatato che cercano libri sull'esoterismo, sulla storia del Medioevo, su Totti.
O una signora tiratissima che sembrava dovesse essere catapultata da un momento all'altro che si dirige sicura e decisa verso di me e chiede
"Avete il diavolo veste Praga?"
O una tizia che fa
"Cerco l'Alchimista di Fabio Coelho".
E poi, i miei preferiti. Quelli che arrivano con l'occhio basso, la voce un po' tremula, le mani intrecciate in una trama di scuse, e propongono una sfida che qualunque libraio è pronto ad accettare:
"'Scolti, io cerco un libro ma non so né il titolo né l'autore. Dov'é?"
Ah! Che piacere, che pathos, che provocazione!
Comunque io rispondo a tutti, forte della scritta "Informazioni" che mi pende sulla testa e della mia parlantina iperattiva, quindi se passate dalla Festa dell'Unità di Bologna fate un salto in libreria, non sia mai che ci troviate la Choppa e la dolce Giorgia a cui chiedere qualcosa di introvabile.
Vi aspettiamo!

6 commenti:

Anonimo ha detto...

Ciao Marta!

Sono Stefania from Mongarda.

Che bello!!! Sei gia' nel mondo dei tuoi futuri best sellers!!!

Cmq, a parte le ciance, ci si vede mercoledi'sera & estendi pure l'invito...ma agente dabbene (giorgia; Danila, MAtteo, cinzia & CO).

Baci!!!!

ah, ti attende il tuo regalo di complex! =) giusto un filino in ritardo!

SoulChoppa ha detto...

Stefi grazie ancora per l'invito meraviglioso (non vedo l'ora di ascoltare il diggei di musica house...c'è per caso lo zampino di tuo fratello?) ci si vede là se non passi prima alla Festa dell'Unità!
Besos

princeps ha detto...

Il folletto è ritornato. Finalmente l'esilio è finito e torno a leggere il meraviglioso mondo di chopparella.
Un abbraccio :*

SoulChoppa ha detto...

e invece adesso è il mio che fa le bizze! grrrr...ma non temete, la biblioteca mi è vicina....;)
a proposito, princeps, sai che forse vengo a Torino per la festa di Slow Food?!

Anonimo ha detto...

ahia ahia quanti ricordi la Festa dell'Unità... e l'anno prossimo sarà pure nazionale, quindi il triplo del lavoro... Carmen

SoulChoppa ha detto...

@Carmen: non vedo l'ora!!!