mercoledì, novembre 02, 2005

Io la pizza la mangio con le mani

Certa gente ritrova se stessa seguendo un corso di espressione corporale, altri partendo per l'India e meditando con un santone capellone, altri ancora facendo un figlio e riallacciando il liso rapporto coi genitori.
Era inevitabile che io mi ritrovassi davanti ad una pizza take away.
Dinnanzi ad una sorella presa dalla sua tonno e patate (rabbrividite pure) ho pronunciato, senza attribuirvi molto peso, una frase che e' la summa della mia personalita'; una descrizione cosi' assoluta della mia esistenza che da sola basterebbe ad esplicare i mille teoremi che regolano il mio universo personale e chissa', forse anche a proporre una nuova tesi sui comportamenti umani.
Siete pronti? La frase era: "Io non ho mai tagliato la pizza in vita mia, e me ne vanto".
La prima volta che cenai con il mio ragazzo andammo in una pizzeria vicino a casa sua, eravamo stati fuori tutto il giorno, avevo le unghie luride.
Ordinai una quattro stagioni che strappai con le dita, imbrattandomi di sugo e carciofini, accennando una leccatina al pollice per non rischiare di sprecare neppure un grumo di pomodoro.
Nell'intimita' della mia casa offro uno spettacolo ben peggiore: grufolo nel cartone bisunto con l'accanimento di una bestia da combattimento, rosicchio le croste, raccolgo la mozzarella dall'impasto, succhio l'olio che cola sulle dita.
Detta in questo modo fa schifo, ma la realta' e' che io mi sporco.
Molto.
Non solo con la pizza: dovreste vedere le mie magliette dopo un incontro con gli spaghetti alla carbonara, i pantaloni sfoggiano padelle indelebili di passati pomodoriali, e quando mi capita di mangiare da McDonald's devo accendere un mutuo per pagare la lavanderia. Entro omino bianco ed esco bimba dell'esorcista dopo la crisi di vomito verde.
C'e' gente che diventa adulta adottando un atteggiamento che spera sia consono, prendendo a prestito opinioni che reputano autorevoli, basandosi sui pensieri altrui (le posate) per restare pulita.
Io mi sporco.
Molto.
Uso le mani, non mi preoccupo degli arnesi scintillanti a lato del piatto, perche' ci sono troppe cose interessanti con le quali imbrattarsi prima di decidere di smettere e non vivere piu'.

3 commenti:

Aussie-Girl-otta ha detto...

io alla pizza faccio un cerchiolino al centro e poi inizio a mangiarla..
meglio nn farsi troppe domande, probabilmente però c'è una spiegazione anche a questo..
carlotta

Passero ha detto...

Io uso sempre coltello e forchetta, cosi' dura di piu' :-P
Ai tempi d'oro pero' facevo cosi':
piegala a meta'--->di nuovo piega a meta'--->mangia--->disgusto e epiteti poco piacevoli da parte del resto del mondo.

SoulChoppa ha detto...

l'importante e' saziarsi nel modo piu' consono alla propria personalita'.
Che frase, eh!?!