lunedì, ottobre 10, 2005

Prima Pressione

Stasera risotto alla sbirraglia.
Sembra una minaccia contro le forze dell'ordine, invece e' un piatto eccezzziunale veramente composto da riso molto mantecato e sovracosce di pollo intere ben condite e rosolate con farina, burro e vino bianco.
Dopo una fondina colma di questa manna amata dagli austriaci, in puro sentimento masochistico mi sono misurata la pressione.
Credo sia sbagliato farlo subito dopo aver mangiato, ma tant'e'.
Mia mamma ha tirato fuori questo baracchino nuovo e bippeggiante e mi e' venuto l'insano impulso di infilare il mio braccio a polpettone nella fascia grigia a strappo.
Cosi', per provare, era la prima volta!
Premo "start" e il malefico trabiccolo comincia a stringere fortissimo, l'arto che si trasforma velocemente in un sanguinaccio dolorante.
Nessuno mi aveva avvertito! E' stato uno shock.
Tra l'emozione della prima volta, la sorpresa, il risotto, le pulsazioni erano arrivate a 125 (praticamente come dopo una pedalata a pendenza 75%), e la mia pressione a livelli da aerostato.
Il display ha sentenziato (producendosi in una risata metallica) una minima di 85 e una massima di 160.
Considerata la mia natura da leggiadra mongolfiera non e' neanche male, ma stasera, forte dell'esperienza, ci riprovero'.
Il gusto del pericolo!

3 commenti:

cabildo ha detto...

ho trovato un sito dove puoi creare
un blog e pubblicare gratis i tuoi album fotografici.

http://www.alfemminile.com/

lizzilly ha detto...

allora te la sei già rimisurata?la pressione dico!anche io cell'ho quello strano braccialetto alla dolce e gabbana...quando parte fa un rumore come dire...di scurreggia. buon pros!

SoulChoppa ha detto...

Si', l'ho rimisurata...'stavolta ero piu' calma e mi ha dato minima 81 massima 130...dicono che e' "normale"...concetto vasto!