giovedì, aprile 28, 2011

Cheeeeeeese!

La mia missione odierna era quella di sfornare otto deliziose mini cheesecake mono porzione, corredate di gustosa crema alle fragole, fragranti come boschi di giglio e solide come rocce sedimentarie da portare in dono alla quasi collega vista giorni 3 che va in pensione. Il tutto senza forno.
E senza gelatina, visto che il morosomarco (ecco il nuovo appellativo, finalmente, degno erede di amicomarco) si era un po' sbagliato e ha preso il tortagel per le torte alla frutta e non i fogli di colla di pesce per far diventare marmo le creme, e io non gliela spiego la differenza tra i due se no mi tocca sorbirmi una filippica lunga sempre su me che non capisco la differenza tra un basso a sei corde e uno a quattro, quindi figurati.

Nonostante i miei sforzi, le preghiere e i bestemmioni per farli rimanere su, i tondini di biscotto e burro si son sfracellati sotto il peso della cremina deliziosa ma sfoggiante la stessa consistenza di una bava di verme morente.
Perciò, ecco che cosa ho fatto: ho preso una teglietta per cottura in microonde, ci ho schiaffato dentro quello che restava dei biscotti sbriciolati, li ho pressati, ci ho versato sopra la crema, ho ficcato il tutto nel microonde a 850 per sei minuti, ho cercato su Google "modi indolori con cui la collega del servizio civile potrebbe ucciderti" , l'ho tirato fuori, ho aspettato che intiepidisse e l'ho buttato in frigo.
Ora, invece che otto deliziose minicheesecake eccetera, ho una teglietta di roba che non si capisce bene se sia frittata o maccheroni mal digeriti, che non basterebbe per quattro e quasi quasi nemmeno per tre, se quei tre son mangioni. Così domattina vedrò, con le pupille vive delle sette meno un quarto, se la situazione sia migliorabile con qualche fetta di fragola a coprire le lacune, o se è meglio andare dal fidato fornaio e comprare un pacco di biscotti (che poi, tra l'altro, potrei velocemente spacchettare, sporchicchiare di farina e re-impacchettare fingendo che siano opera mia, che fatica, ma ne è valsa la pena, sì sì sono buoni, grazie no ci ho messo poco, giusto due ore ma per il pensionamento della F. questo e altro, figuratevi no no niente applausi).
E' proprio vero che più si tiene a fare bella figura e più le figure si incastonano nella merda.

2 commenti:

Mercoledì ha detto...

Porta la tua cheese cake micro-ondata che sarà sicuramente buonissima! :P

Marta ha detto...

ahahah non era buonissima ma vabé! Fortuna che la padrona di casa aveva già pensato a un dolce squisito.