venerdì, luglio 02, 2010

Cous cous ricco...

In questo periodo, che la faccia mi cola al minimo movimento, sono sempre in cerca di ricette che non richiedano più di dieci minuti di cottura, e già così c'è rischio che mi finisca la mia stessa sindone nel piatto.
Stasera, anzi, proprio dieci minuti fa, ne ho inventato uno, sull'onda della lettura distratta di "Il cucchiaino caramellato", libro di ricette e ricordi di un appassionato di cucina (sulla quarta di copertina c'è scritto che conduce anche un programma su Radio Kiss Kiss che si chiama "Apriti frigo". Peccato, a Dalerino Radio Kiss Kiss non si prende, e in macchina ormai sono abituata ai canali pre impostati, ovvero radio2, radio Ciao (una ola, prego), radio Bruno, RDS, Capital, Virgin.
Comunque,
la ricetta fantastica per l'estate poiché fresca, rapida, deliziosa e da consumarsi anche fredda, è

COUS COUS CON SEPPIE SPEZIATE (non facilissimo a dirsi, ma a farsi sì)

Servono, per due persone:

1 bicchiere e 1/2 di cous cous
2 spicchi d'aglio
400 gr circa di seppie già pulite
3 cucchiai di olio d'oliva
1 lattina di polpa di pomodoro (o pomodori freschi se li avete e avete voglia di spellarli e pulirli, ma con 'sto caldo chi ve lo faffà?)
1 cucchiaio di olio di semi di girasole
tutte le erbe aromatiche e le spezie che vi vengono in mente.
Io ho usato: basilico, origano, pepe nero, bianco e verde macinati sul momento, sale e peperoncino (un pizzico appena)

Scaldo in una padella larga (e un po' scalcagnata, perché sono anni che l'adopero senza remore né rispetto, e lei vanta migliaia di cene di onorata carriera) l'olio d'oliva e gli spicchi d'aglio. Quando questi cominciano a prendere colore, li tolgo. Verso nella padella le seppie tagliate a pezzi non troppo piccoli, le faccio rosolare e unisco subito tutte le spezie, tranne il sale e il basilico.
Aggiungo il pomodoro e copro, lasciando cuocere a fuoco moderato per 5 minuti.
Dopodiché aggiungo il sale e il basilico e faccio andare altri 5 minuti.
Spengo il fuoco (sììì!), e preparo il cous cous.
In una pentola faccio bollire (nooo! Ma bastano due minuti) un bicchiere e 1/2 di acqua salata pochissimo.
La tolgo dal fuoco (sììì!) e verso il cous cous e l'olio di semi. Copro per cinque minuti. Aggiungo una piccola noce di burro e sgrano il cous cous con una forchetta.
E' pronto!
Tempo di fuoco: 12 minuti.
Tempo per mangiarlo: troppo poco!
Volendo, si può lasciare raffreddare il tutto e gustarlo freddo: le spezie acquistano ancora più sapore se non sono bollenti.
Io, per esempio, in questo momento sto aspettando che Marco finisca di allenarsi sul basso con i depressissimi Radiohead, e poi metterò in due piatti un po' di cous cous e le seppie, da mangiare davanti alla tv, tifando follemente per il Ghana.

7 commenti:

Ricky ha detto...

Mmmmmmmmmm... sembra proprio un ottimo mangiarino! Proverò!

Choppa ha detto...

Bravo Ricky, vedrai che non è per niente difficile. Fammi sapere!

Anonimo ha detto...

You did a good job in researching [url=http://pills.buypenisenlargement.com]vimax[/url] and writing your content. [url=http://pills.buypenisenlargement.com]vimax pills[/url] This is good information that will help others. [url=http://pills.buypenisenlargement.com]penis enlargement pills[/url]
Great job~

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...

Salve Io apprezzato la tua progetto in questa comunita si sta facendo un buon lavoro anche dare uno sguardo a il mio sito web a http://www.levantamentosonline.pokersemdeposito.com/ circa di Poker Online e lasciare la tua opinione!
scusa mio cattivo italiano
addio

Choppa ha detto...

addio, amico spammer!

Anonimo ha detto...

Почему регистрация не работает ?
--
http://pesennet.ru/ песни