sabato, ottobre 04, 2008

Can't fall For this

Sto per mangiare una teglia di Patasnella che avevo lasciato a semiscongelare nel baule carico di spesa una settimana fa, per poi ricongelarla e adesso cuocerla al forno.
Morrò.
Lo sanno tutti che se scongeli una cosa, la ricongeli e la mangi sei spacciato.

Sono in estremo ritardo nella consegna delle traduzioni per la mostra; ho lasciato perdere finora adducendo scuse poco plausibili sulla falsariga del "ho così tanto altro da fare che questo lavoro, nemmeno pagato, può benissimo comportarsi come il Paradiso e attendere". E adesso mi ritrovo a dover traduire, traducir e translate più di 18 cartelle di roba in tres idiomas, trois langues e three languages in only cinco jours.
A far da uncino (arrugginito) al bastone che mi si sta rapidamente insinuando su per le terga, una mail dell'Associazione Clavicembalistica m'informa che "il prima possibile" dovrei tradurre la prefazione del libro in quasi stampa.
Morrò.
Lo sanno tutti che se prendi troppi impegni, li lasci sedimentare troppo a lungo e li rispolveri solo pochi giorni prima che essi scadano, sei spacciato.

Ho lasciato scappare una persona che mi piaceva molto solo perchè mi piaceva molto e, per vari motivi che non vi sto qui a dire chè sarebbe troppo doloroso e pericolosamente simile a una spalmata di melassa su una fetta di pane alle noci e fichi -si, ho detto proprio così, una spalmata di melassa su una fetta di pane alle noci e fichi- non potevo farmi piacere molto.
Morrò.
Lo sanno tutti che se ti piace una persona che non può piacerti, la lasci andare per non soffrire troppo e cerchi di non sentirla mai più nonostante tu lo voglia, sei spacciato.

Se riuscirò a mangiare, finire di lavorare, ricomporre il cuoricione e non morire, vorrà dire che io saprò qualcosa che nessuno sa, ovvero che quello che sanno tutti non è vero.

ps: Paparazzinger ha detto che è difficile far entrare nel cervelletto perverso dei cattolici il concetto di "rapporto sessuale protetto" come segno evidente di preferenza per il demonio, e a me vien da domandare, NON a paparazzinger in che razza di mondo viva, ma a Repubblica.it che diamine di notizie pubblichi pur di far pubblicità alla Chiesa.

5 commenti:

daniela ha detto...

Questo post è un capolavoro. :-)

Penny Lane ha detto...

:DDD
Oggi è domenica: ergo, almeno una delle tre imprese dovrebbe già essere verificabile! Non credo che le Patasnelle richiedano un lungo periodo d'incubazione, per far fuori le Choppe dal cuore infranto e sotto stress...
Quindi, non ci far stare in pensiero ma scrivi subito un altro post come questo(tra una traduzione e un Kleenex sporco di moccio, of course)!!!
Buon harakiri, Chopparè, da una che si fa del male proprio come te. ;))

alfie ha detto...

buona domenica choppa!!

Choppa ha detto...

...
paura, eh?
;)

Penny Lane ha detto...

Disgrazzietaaa!!! >:-@

(sospiro di sollievo... -1)