mercoledì, aprile 16, 2008

Medea

Ieri sera sono andata a vedere la prima dello spettacolo "From Medea" all'Arena del Sole.
Sala piccola.
Ovvio.
In sala grande c'era Stefano Accorsi con "Il dubbio", ovvero: "siamo davvero sicuri che Stefano Accorsi si meriti la sala grande?". (Forse non dovrei fare tanto la sgaligina, visto che vi recitai anch'io qualche anno fa senza merito alcuno).
Scritta molto bene, recitata da Dio, diretta meglio, la piéce narra le vicende di quattro donne infanticide rinchiuse in un ospedale psichiatrico.
Profondo, mai retorico, a tratti commovente, nella saletta semipiena si respirava empatia e concentrazione: peccato io respirassi anche l'orrendo puzzo da rosticceria coreana che emanavano i miei vestiti dopo un incauto aperitivo all'Empire.
Ma aprire la cappa aspirante, voialtri, mai?
Comunque bello.
All'uscita ho sentito dire da una ragazza col viso paonazzo e gli occhi disperatamente rivolti verso chiunque non fosse il suo accompagnatore: "Sì....Medea era quella che ha ucciso suo figlio...", e lui rispondere: "aaaaaaaah, ecco!!".
E mi sono resa conto che sono fortunata a non dovere affrontare più primi appuntamenti.
...Eppure mi mancano.

5 commenti:

Passero ha detto...

C'era anche la Casta?
Comunque non ti preoccupare che la sala grande ha visto le peggio cose.

Ah i primi appuntamenti, che non si capisce perché si debba sempre andare al cinema o a teatro, ma un birra e basta no, eh? (forse per sembrare intellettuali e non alcolizzati)

Max P. ha detto...

Che fortuna! Hai visto "From Medea"! Io sarei curiosissimo, anche perché è scritto da Grazia Verasani, persona deliziosa e autrice con le palle... (ops, mi è scappato!)
Un bacio e grazie della tua visitina.
Max P.

Choppa ha detto...

@passero: l'unico appuntamento che ho avuto ultimamente l'ho passato in un pub a sbronzarmi bellamente di cuba libre. La tipa portava il rum e lo metteva davanti a lui, pensando che MAI una pulzella potesse bere tanto. AAh, l'ingenuità cameriera ancora mi sorprende. Comunque era un appuntamento senza scopo di acchiappo, quindi la tua teoria è valida!

@max: ho incontrato anch'io Grazia Verasani in un paio di occasioni e devo dire che hai ragione...gran donna!! Comunque a Bologna ci sarà ancora per un po', poi lo spettacolo itinera....quindi avrai l'occasione di sicuro di goderne anche tu.
e prego! :)

Andrea Patassa ha detto...

Ehi, mi scrivi una mail riguardo Douglas, ti va?
Un salutone! :-)

Choppa ha detto...

Douglas Adams....Douglas Coupland....

spero di aver azzeccato quello giusto!!