venerdì, novembre 09, 2007

Ecco perchè Insomma pure io

E niente apro Libero e c'è la mail di un'amica che mi chiede la conferma della mia presenza alla sua festa di laurea.
"Dopo la proclamazione, il voto e i complimenti venite tutti a festeggiare la fine dei miei studi! finalmente!!"
E poi apro msn e c'è un mio amico che si fa autopromozione con il suo bel gruppo che suona e vince concorsi a destra e a manca.
"Nuovo pezzo uscito!"
E poi chiacchiero con 'sto amico e vien fuori che una mia compagna delle elementari adesso è così e fa queste robe.
"Ho cantato davanti a centinaia di persone e adesso esce un album tutto mio!"

Allora io mi dico: ok, è passato un anno. No, da allora non è che abbia combinato molto (a parte prendere la patente e pulire culi di neonati e bere 14.000 galloni di coca e rum).
Però qualcosa da autopromuovere ce l'ho anch'io.
Dentro c'è il mini raccontino che ha vinto a Coop for words.
Non sarà una tesi, non è un disco, non una canzone.
Ma è anche mio.
Troppo patetico?
Oh, sì.
Bè chissenefrega, se non vi sta bene allora compratevi l'ultimo di Moccia.

8 commenti:

Paola ha detto...

Non è patetico! Le parole sono così difficili da mettere in fila, organizzare, far vivere per creare emozioni, sensazioni, suggestioni. Io leggo sempre il tuo blog: ogni giorno spero di trovare un post nuovo che mi faccia sorridere, mi faccia riflettere, mi faccia conoscere una persona nuova così divertente e impegnata.
Crei una moda! C'è chi lo fa con la musica (uff che gente banale, così è capace anche Paolo Meneguzzi!) e chi con le parole (un po' come Baricco o De Luca che meriterebbero un inchino ad ogni passaggio). Brava Choppa! You're my words guru!!

Choppa ha detto...

paola......mi hai tirata così su di morale che sorvolo volentieri sulla tua preferenza per Baricco!
Scherzo, è che io devo sempre criticare, soprattutto me stessa.
Grazie mille cara, sono onorata di avere una lettrice come te.

Anonimo ha detto...

Senza falsi complimenti te lo dico: sei bravissima a scrivere e dovresti davvero farlo come lavoro nella vita! La vincita al Coop for words (che mi risulta non essere la prima della tua vita...) non sarà una laurea, ma è assolutamente meritata! ..e la laurea arriverà presto! Non è una frase fatta, è la verità. Forse ci vorrà di più che a un altro, ma tu hai fatto anche altro in questi anni universitari oltre che studiare per gli esami, per cui...niente malinconie! E presto vedrò anche la tua testa coronata d'alloro!
Ci vediamo martedì!!
baci
giuggi :)

Gloutchov ha detto...

Perché patetico? Complimentoni :)

Choppa ha detto...

eh beh si la realt� � che non mi sento mai abbastanza attiva. Si sa, noi giovani d'oggi se non compariamo in televisione non ci sentiamo nessuno.....eheh scherzo.
Grazie a tutti per il supporto comunque, e di passare sempre volentieri e numerosi nel mio umile blogghetto.
Vi voglio bene...sniff.

Lisa! ha detto...

Dai Marta!!!Sarebbe un pò triste se tutto si misurasse in termini di laurea/non laurea no?!Tu lo sai bene, quindi basta beghe, vieni martedì che facciamo un pò di CASINO!!!!!!!!!!!ok???????????
A presto, grazie per la e-card!Mi hai sorpreso!!wow...kisses!

Scarabocchio ha detto...

Moccia??? ERETICA!!!

Choppa ti prego non farti troppe domande: un giorno avrai il tuo bel momento, lo so, lo sento, te lo meriti... per ora accontentati di noi lettoruncoli di blog... un giorno sarò la prima a volere a tutti i costi la ChoppaEncyclopedia in 11 lingue... autografata pagina per pagina!
;)

guccia ha detto...

Ma bisogna arrivare per forza? E dove?
Tu hai già respirato, hai amato, hai letto, hai gustato, hai assaporato, hai capito, hai condiviso, hai curiosato, hai passeggiato, hai coccolato, hai visto e hai saputo guardare......