domenica, settembre 02, 2007

Omalon

Erano settimane intere che non stavo da sola. E intendo sola senza libri, senza clienti, amici, parenti, fidanzato, saggi di Noam Chomsky, programmi tivvù, piante da annaffiare, capi a cui rendere conto.
Tutto cospira nel trascinarmi in fondo al mio abbrutimento solitario e m'inchino davanti ai responsabili dei vari piccoli accorgimenti che stanno rendendo questo sabato sera uno dei migliori dell'estate.
Genitori partiti per il weekend, sorellina a spasso per Estragoni e conseguenti Cazziatoni (scampati grazie alla partenza di cui sopra), il frigo pieno di succhi di frutta Bravo e mousse al cioccolato, la tuta già spianata da una precedente mattinata en solitaire che mi aspetta morbida sulla sedia made in sweden.
Con un look alla Fracchia preparo la pizza, solo per me: farina, lievito, acqua, olio e sale. La lascio lievitare sotto un canovaccio giallo non pulitissimo.
Pomodoro, mozzarella, origano. Venticinque minuti in forno, mentre mi smazzo un po' di canali alla ricerca della nemesi della serata: "Io e Annie" su Cult. Azzanno il primo boccone intiepidito e mi viene la folgorazione: me lo guardo in lingua originale.
Dunque immaginatemi così:
maglietta rosa sformata con la scritta "save a life" e un omino in canoa che sta andando a recuperare -immagino- una donnina che affoga tra le padellone di sugo di pizza
pantaloni del pigiama con orsetti
piedi nudi
bottigliona di tè freddo accanto
Diane Keaton che blatera in english del suo prozio narcolettico
...praticamente una psicopatica degna di risiedere sul nido del cuculo, in libera uscita e pronta a colpire chiunque le si pari davanti.

Ragazzi, ho raggiunto il nirvana!
Ed è unto.

6 commenti:

Galadriel ha detto...

ma che meraviglia!anche io vorrei un attimo di solitudine please!

Pepi ha detto...

Ma il te freddo con la pizza?
Una birra sembrava brutto?

Claire. ha detto...

sempre meglio Diane Keaton di ME che blatero, davanti ai tortelloni della Festa :D

Scarabocchio ha detto...

SeeexyChoppaaa!!! (^-^)

Desidero da anni anche io una serata solitaria e unta come la tua!!!

Choppa ha detto...

@pepi: che, per forza noi ggiovani ci dobbiamo sbomballare i neuroni con il nettare del demonio? Guarda che non siamo micca debosciati come te, noi, micca! E un tè freddo, sano e senza quelle schifèsse alcoliche che ci sono dentro la birra, va benissimo sai, che poi il passo dalla birra alla droga non è micca tanto lungo!

ps: no, è che non ce l'avevo in casa e non avevo voglia di scendere all'alimentari.

@claire: nothing compares to you and tortelloni!

@galadriel&scarabocchio: invidiose, eh? anche del bucato sporco di pomodoro? ;)

lucanellarete ha detto...

adoro quel film
http://lucanellarete.iobloggo.com/archive.php?eid=29&cid=85173
ciao
luca