mercoledì, luglio 18, 2007

Considerazioni primarie sull'ascendente che certe situazioni esercitano sul mio stato depressivo

Oggi su Mtv One Day c'era una tizia che conoscevo quando avevo 15 anni.
Mtv One Day è uno di quei programmi scaturiti come boli dalle penne giovanili degli autori di Mtv, vogliosi di dipingere la generazione nata a metà degli anni 80 come irresistibilmente cool e bohemienne, contando sul vasto utilizzo di steady-cam e colonne sonore accattivanti.
Per la verità, seguire per un giorno la vita da studente fuori sede di una tizia che conoscevo a 15 anni mi è sembrato imbarazzante.
L'ho vista baciare il suo ragazzo, ordinare tigelle da asporto, pedalare nei pressi di piazza Verdi facendo dondolare i suoi bei capelli scuri, parlare con maturità degli sforzi per arrivare a fine mese.
E dire che l'ultima volta che l'ho incontrata era stesa su un campetto da calcio, le calze a righe fino al ginocchio, persa nel considerare le dimensioni delle tette delle compagne di scuola.
Comunque quel programma mi fa sentire triste e nullafacente, una specie di medusa spiaggiata in balia dell'alta marea, come se mi stessi perdendo tutto il meglio della gioventù, tipo dividere l'appartamento con un paio di pazzi o partecipare a feste in onore del Bacardi Breezer all'arancia, quindi non lo prenderò più in considerazione.
Piuttosto: oggi ho comprato un paio di scarpe a 12 euro e 90, un maglioncino bianco a 7 euro e 45 che mi esalta l'abbronzatura da schermo LG e due paia di mutande, che chissà come ogni volta che devo partire si ammutinano (forse hanno paura di volare, abituate come sono ad essere ancorate al terreno dalla pesante forza di gravità alla quale il mio corpaccione le costringe).
Ho pochissimi soldi per partire, anche perchè devo ancora pagare la fotografia a Rita.
Ieri ho provato a cucinare gli anelli di totano fritti e sono riuscita a produrre solo una crosta aliena che si è attaccata alla padella come bitume, il che mi costringe a lanciare un SOS a voi cari lettori: se conoscete la ricetta esatta della pastella per friggere, siete pregati di farmela ricevere in qualche modo. Prometto lunghe serate all'insegna di dorati fiori di zucchina e ghiacciate bottiglie di tè verde freddo fatto in casa. Alla faccia di quegli scoppiatoni chic di Mtv!

ps: grazie per aver votato e stare ancora votando sì cospicui al sondaggio dell'estate.

15 commenti:

___g ha detto...

te ne butto una di ricetta:
1 uovo + pizzico di fecola + pizzico di sale + due cucchiai di farina + liquido frizzante (acqua o vino bianco). mamma ci mette anche un pizzico di lievito, io non ne sono convinta. La difficoltà è che dovresti andare molto ad occhio.
Non dirmi che l'amica tua ha preso lì le tigelle da asporto...

Gianfranco ha detto...

Da queste parti nessuna pastella: si rotolano solo gli anelli di totano in abbondante farina e si buttano nell'olio caldissimo... Buon appetito!

Passero ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Passero ha detto...

Tutte le (poche) volte che vedo mtv mi tiro su di morale perché vedo che c'è chi sta peggio.

Galadriel ha detto...

devi smetterla di guardare mtv...non ti fa bene!

Gloutchov ha detto...

Pure io ho sempre seguito il metodo di Gianfranco... una rotolata del totano nella farina e un tuffo nell'olio bollente (e tirare via non appena diventa dorato!).
Un mio amico, bagna la farina col vino bianco... ma, niente pastella, che ammazza il sapore del totano! :)

Gloutchov ha detto...

PS.
MTV... mmh, sai, ogni tanto, quando guardo Telecentro (ma potrei confondermi con un'altra tv locale), vedo la mia prima ragazza che fa la conduttrice... e mi sento proprio come te, quando guardi mtv... Cmq, l'importante è credere in se stessi e seguire la propria strada. Mica tutti abbiamo lo stesso destino ;)

Choppa ha detto...

grazie gente!
Io avevo combinato un casino mescolando acqua e farina, ovvero le uniche cose presenti in dispensa. Presumevo ci volesse un uovo, ma avevo consumato l'ultimo la sera prima per spennellare uno strudel. Comunque a sentire gianfranco e gloutchov non ce n'è così bisogno.
Ok.
Quando siete pronti per la serata zucchine fritte mandatemi un'email!

ps @gloutchov: se il mio destino contemplasse anche solo una comparsa su Mtv credo me la prenderei con le stelle. In ogni caso, rosico lo stesso. Che carattere del cacchio.

@galadriel: cara, hai perfettamente ragione. Ma non riesco a resistere al fascino discreto del vuoto mentale pneumatico che quel canale induce.

Franca ha detto...

Per le verdure prova questa:
2 uova
2 cucchiai di farina
sale
1/2 bicchiere di latte o birra fredda
zucchine
melanzane
peperoni
olio di semi

Preparare l'impasto sbattendo con una frusta, immergere le verdure tagliate a julienne, friggerle in una casseruola alta piena di olio di semi.

abba ha detto...

la tv spesso è subdola, fa leva sui sogni della gente, sulle fantasie, sulla vitalità della giovinezza


anche a me avevano suggerito solo farina per i totani
ciao

guccia ha detto...

Io di come si faccia la pastella non ne ho la più pallida idea, ma posso infilarmi a mangiare le verdurine lo stesso? Dai, dai dai...
Casomai ti do l'indirizzo di due posti vicino casa mia dove la fanno divina... ma devi fare un salto nelle marche. "Al Belvedere" - Agugliano e "Le vergare" - Offagna. (Tutto questo solo per meritarmi l'invito, ovviamente, consapevole dell'inutilità del consiglio ;) )

Gianfranco ha detto...

Attenzione! Per le zucchine invece della pastella suggerisco la seguente semplicissima ricetta: tagliare le zucchine trasversalmente (banali rondelle di tre-quattro mm di spessore), salare leggermente e friggere. Disporre su un piatto di pasta in bianco, accompagnata solo da un filo d'olio extravergine d'oliva, ma di quello buono.
Dimenticavo il secondo segreto della buona frittura: raffreddare bene (tenendo in freezer per qualche minuto) le pietanze che andranno fritte: lo shock termico è amico della croccantezza sfrenata! Buon appetito!

guccia ha detto...

capperi gianfrà!

Gianfranco ha detto...

He he... sono un appassionato.. e si vede :P :)

Scarabocchio ha detto...

Gli anelli di calamaro come già hanno risposto vanno solo infarinati... le zucchine fritte si fanno in tanti modi!
Hai mai provato le zucchine alla scapece, con menta e aceto?
GnamGnam!!!