giovedì, dicembre 28, 2006

Non ci sono per Qualcuno

Esistono persone in grado di farti odiare il mondo.
Che già dal primo squillo capisci che sono loro.
Cominciano a parlare e diventi un cane di Pavlov, obbedisci al riflesso condizionato di fumare la prima sigaretta che ti viene a tiro. Anche se non fumi.
Introducono la telefonata con un augurio frettoloso, un buone feste, un da quanto tempo che non ci si sente (cazzo sentivo la mancanza), e già presagisci di cosa si disquisirà nella restante mezz'ora di conversazione: università. ( D = domanda, R.M.= risposta mentale, R.E. =risposta effettiva)
E infatti, pronti ad affondare: "senti come son poi andati quegli esami che dovevi dare?"
R.M. "bene, ma anche se fossero andati di merda non ti darei mai la soddisfazione di venirtelo a dire"
R.E. "bene, grazie."
D. "ah perchè ti sei reiscritta a filologia..."
R.M. "'zzi miei"
R.E. "eh sì, quello è un osso duro ehehe".
D. "quanti te ne mancano, perchè la I. si laurea a marzo perchè sai a lei ne mancano solo due..."
(comincio a scarabocchiare piccoli omini impiccati)
R.M." 'zzi suoi"
R.E. "che brava, bravissima la I. no io sono un po' più indietro, me ne mancano 8."
D. "Ah, come a me. e sai che media bisogna avere per riuscire ad arrivare a 95 /110? "
R.M. "no, non lo so e non lo voglio sapere e comunque se prendi 95 sei una testina di ricotta andata a male, perchè non è che sia un gran votone."
R.E. "ehm....forse un po' bassa...."
D. "perchè io ho la media dell'87, e non so, tu di quanto ce l'hai?"
R.M. "uauauauauauaaaah sfigatona, sicuramente più alta della tua, anche se della tua media e della mia non me ne frega un accidentaccio di niente e preferisco che mi resti qualcosa in testa e nel cuore da questi anni di studio piuttosto che un voto di cacca".
R.E. "ah, io del 102"
D. "mmmmh. però devi ancora dare spagnolo 3 vero?"
R.M. "e a te che ti frega? cosa sei, la figlia di Mata Hari? ti paga la CIA per spiare i piani di studio dei colleghi?"
R.E. "eh sì, anche spagnolo 2 se è per questo. Però sai che ti dico, V.? Che a me non importa quanti esami mi mancano. In questi anni ho lavorato, viaggiato, scritto, vinto concorsi, conosciuto tanta gente nuova, tirato tardi tantissime volte, oltre che risposto alle tue telefonate e passato brillantemente 32 esami. Mi sento già molto soddisfatta di me stessa."
D. "......"
R.M. "e adesso piantala di rompermi i coglioni".
R.E. " Ciao bella, ci si risente".
D."....ciao".

Sapete che vi dico? Sono troppo buona.

9 commenti:

fabrizio ha detto...

semplicemente grandiosa, grazie.
arrivano anche le etichette! il blog e' sempre piu' tennologico!

SoulChoppa ha detto...

Aspetta a dirlo: prima di mettere le etichette a TUTTI i vecchi post passeranno giorni e giorni...come dice il Bloggerone: "we're out of beta!" ...io son rimasta all'alfa...

peppe ha detto...

Certe persone non si regolano proprio!
Far ricadere le proprie insicurezze sugli altri è un metodo un po' sadico per autopsicanalizzarsi.
Per fortuna la Choppa non si fa influenzare da certe cose!

SoulChoppa ha detto...

-_-

per fortuna, eh? purtroppo invece le prime volte che parlavo con lei appena mettevo giù la cornetta volevo mollare l'università e prendere il primo aereo per Cuzco, andare a lavorare in miniera e rimanere seppellita nell'umida terra e nella mia miseria e inettitudine. Adesso sto imparando a difendermi da certe testine di vitello....

fabrizio ha detto...

ti auguro un anno 2007 all'altezza dei tuoi meriti e delle tue aspirazioni.
pieno di amore, libri, cibo e musica, nell'ordine in cui tu preferisci.
baci

SoulChoppa ha detto...

grazie di cuore.
Non so se augurare a TE un anno pieno di libri e musica, visto che già ne sei sommerso!
Allora per te un anno di successi e soddisfazioni.
baci ricambiati

Billie MacGowan ha detto...

trovai codesto bloggo di sfuggita cercando su google "Pavlov Blog Ferrara", qualcosa del genere. (lo so, non ha molto senso, ma tant'è).
Notai in lettura Paula Spencer e scoprii che l'ultimo libro che ho letto di uno dei miei scrittori preferiti (Roddy Doyle, needless to say) ha un seguito (ma Roddy, scrivere un libro che finisce lì e non ha seguito, gli fa schifo? non ditemi che anche Paddy Clarke ha ha ha ha un seguito).
Rigrazioti quindi dell'informazione scoperta.
Farò un giretto sul blog, anche se noto che è fermo dal 2006.
Buona giornata.

pax8a ha detto...

EVVAI!!
Sei una grande!! Così si risponde!!
..
Ma si può rispondere a un blog 8 mesi dopo..?
Bah io l'ho letto solo adesso.. c'sa faghia?
pax8a
;)

Choppa ha detto...

ehm....no, il blog non è fermo dal 2006. E' vivo e vegeto: prova a guardare nell'archivio e tornerai ai giorni nostri!
Roddy Doyle è un mito e qualsiasi cosa scriva io me la pappo alla grande! :)
grazie per la visita


@paperotta: cara, certo che puoi scrivere otto mesi dopo. qui ognuno può fare ciò che più gli piace.