martedì, aprile 11, 2006

Una fazza una razza

Per me la sinistra ha vinto e basta.
Con i voti degli italiani all'estero, con gli arcinoti meno di 25.000 voti di vantaggio in patria, grazie al mussolinico sistema proporzionale, grazie alle evoluzioni rocambolesche di quella volpe d'un premier uscente che, complici i sondaggi ubriachi e comunisti, si vedeva perdente da ottobre e cercava di pararsi il sedere adducendo seggi a piacere e coinvolgendo Little Italy.
Alla fine, il sistema si è rivoltato contro il suo stesso inventore.
Ed è triste, anzi desolante, constatare che la vittoria della sinistra sia stata determinata non dal popolo in rivolta ma dalle leggi funamboliche di chi lo ha ridotto ad una Little Argentina.
Anzi, proprio i "compagni" dell'America Centrale, dell'Africa e dell'Asia sono stati portatori di democrazia in 'sto Paese del canchero, che pur di non aprire gli occhi se li copre con altre tre fette di salame ungherese tagliato spesso, e che crede a chi, con un sorriso Durban's davanti e il sedere stretto dietro (anche se le posizioni sono intercambiabili), annuncia che va tutto bene, che si procede alla grande e che quasi quasi se lo votate riesce a rovinarvi definitivamente.
Però non vi fa pagare l'ICI. Se avete una villa da due miliardi, ovvio.
O se siete preti. O se preferite risparmiare duecento euro sulla casa piuttosto che ricevere cure mediche gratuite.
Fate voi.
Anzi, fate voi italiani all'estero, che qui, da soli, non ci arriviamo.

10 commenti:

Andrea (sdl) ha detto...

A quanto pare no, in effetti.

Comunque ritengo molto preoccupante la maggioranza di Forza Italia, speravo in un contraccolpo su partiti come AN o UDC.

Andrea (sdl)

SoulChoppa ha detto...

Esatto, è il dato peggiore.
A me Berlusconi fa paura. Non vorrei, ma tremo quando parla, sento il potere che ha sulla gente, sento che fa breccia nel cuore di chi non ha spirito critico, e lui ha fatto di tutto per costruire una società popolata da decerebrati. Brutto dirlo, ma è così. E ho paura di cascarci.
Come dice Gaber: "io non ho paura di Berlusconi in sè, ho paura di Berlusconi in me".

Andrea (sdl) ha detto...

Grandissimo gaber.

"Libertà è partecipazione" quell'agoniata libertà che oggi manca alla mente di troppe persone. Così incapaci anche solo di leggere i programmi elettorali.

Su la repubblica (online) c'è un buon articolo sul dopo-berlusconi.
Critico nei confronti di Berlusconi e in quelli di Prodi.

Andrea (sdl)

Anonimo ha detto...

Aspetto che berlusca cada in una di quelle buche che rimarranno per strada se l'ici non si pagherà un domani..che poi ci mandiamo a lui all'anas a lavorare..in fondo lui è uno che nella vita "di strada ne ha fatta.." Funkito's way

Princeps ha detto...

Sarà pure mussoliniano, ma a me il proporzionale piace più del sistema maggioritario. Va ricordato che Rifondazione lo chiedeva da ben prima del trucco - questo sì vero colpo basso - berlusconiano di cambiare le carte in tavola in corsa. Certo, il proporzionale come è ora, senza preferenza e con premio di maggioranza, nasce snaturato in partenza.
A ogni modo, bel blog, penso che ci tornerò spesso. Buona serata!

SoulChoppa ha detto...

Esatto, è l'assurdo premio di maggioranza che non mi quadra. E' una castrazione alla democrazia, assonanze di zeta incluse.
Ma coraggio, ce l'abbiamo fatta!!!
Y jamàs no pasaran!
Sei il benvenuto, torna quando vuoi :)

lisiz ha detto...

a me fa incavolare l'idea della grande coalizione...perchè vuole sempre essere lui al centro dell'attenzione e fare il paraculo così che tutti dicono ohh vedi com'è buono berlusconi,si vuole unire all'opposizione e invece ohh vedi prodi cattivone che non vuole collaborare con berlusconi...odio queste ipocrisie assurde in cui però lui sempre esce come il buono e democratico leader...io gli urlerei come dice prodi: VAI A CASA!!!prrrrrrrrrrrrr

Giuseppe ha detto...

Se Berlusconi non ottiene un incarico di qualche tipo e' rovinato.
Stava pensando addirittura di candidarsi come sindaco di Roma.

Non e' assurdo?

Anonimo ha detto...

se lui si candida come sindaco di roma io mi candido pilota del furgone safari di Big Jim..ha più senso. Funkarello.

Princeps ha detto...

E infatti come direbbero i cari Lou Dalfin, sem encar ici ;). Mi prendo un po' di tempo e spulcio le tue pagine. Sei anche tu la benvenuta quando vuoi! Buona giornata.