mercoledì, maggio 25, 2011

E' il post numero 630, Champagne!

Allora, ecco cos'è successo:

1) al concorso Itaca sono arrivata tra i primi diciotto, su cento opere in gara. Verrebbe da dire "accidenti non è male dai", però nemmeno tra i primi dieci...io non partecipo mai ai concorsi, la gente mi sconsiglia, io son contraria, e infatti quando partecipo nove volte su dieci mi va fatta male.

2) mi entrano dei gran calabroni in casa, però non normali, grossi come pollici da macellaio, dei bestioni gonfiati a polline steroideo. S'infilano dietro la lavatrice e io adesso ho il terrore di fare il bucato, risultato: metto sempre le solite cose pulendole a giorni alterni nel bidet.

3) la Prisci ha preso l'imbarazzante abitudine d'infilarsi nel mio armadio e fare la pipì sui vestiti franati giù dalle grucce. Il che rimanda drammaticamente al punto 2.

4) Domani andiamo, libretto degli assegni alla mano, io e Marquino a comprare la Nuova Cucina Ikea di nome Fagerland, un appellativo da vulcano islandese. Speriamo non erompa in una slavina di pensili una volta montata.

5) Il punto 4, naturalmente, si porta dietro tante di quelle implicazioni da far impallidire una qualsiasi normativa europea. Per citare solo le più complesse:
5bis) svuotaggio Cucina Vecchia
5 tris) smontaggio Cucina Vecchia
5 quater) chiamaggio di vari esperi quali Ciappini&Affini per sistemare vari cavi e robe penzolanti dagli svariati moncherini della Cucina Vecchia.

6) Un'agenzia letteraria ha letto questo blogghino, l'ha trovato carino (anche se i termini, scusate la modestia che mi permea, erano tutt'altro che terminanti in "ino"), e mi ha chiesto di mandargli subito qualcosina di nuovino.
6 bis) Ora sto lavorando giorno e notte conducendo così una doppia esistenza da bibliotecaria precaria di giorno e scrivente per il resto; bei vecchi tempi, eccovi qua, ancora una volta a farmi compagnia.

7) Il laboratorio di narrazione illustrata con Aurora è andato alla grande, i nostri obiettivi sono stati pienamente raggiunti. Per citare solo i più complessi:
7 bis) svuotaggio dei bicchieri di Moscato di tutto il locale Malazeni di via Mascarella
7 tris) realizzamento di favolosi librini illustrati macchiati d'alcool
7 quater) sbafamento di un kg di gelato in 4 nel tempo record di otto minuti circa, col solo ausilio di cucchiaini di plastica piatti.

8) Son contentissima per Pisapia e per l'andamento delle elezioni in generale.

9) Ora ho le mestruazioni/fiume/benedizione dal cielo dopo quello che hai avuto come fai a lamentarti dio bono Marta ripigliati, e l'aspetto da frittata scaduta che ne consegue.

10) Lo so, lo so, è troppo persino per uno stupido elenco.

11) Ma adesso sudo, la notte è ancora giovane per le cose che devo fare, tipo cambiarmi l'assorbente e fare finta di essere a una svolta epocale, che poi non si sa mai se sia davvero una svolta epocale o solo un'altra cosa così, che sembra enorme e invece è solo normale.

Perciò buonanotte avvòi.

3 commenti:

yashanti il blog di una donna del sud ha detto...

gelato buonissimo tra l'altro. Solo mi è dispiaciuto non essermi bevuta tutto quel moscato con voi. Bhè ce ne saranno di occasioni!

SunOfYork ha detto...

ma cavoli, malazeni è dietro l'angolo, a saperlo almeno sarei passata a salutarti (e a darvi una mano col gelato :-)

sun
in bocca al lupo con la cucina, e con tutto!

Choppa ha detto...

@yashanti: ma certo che ci saranno altre occasioni! Io organizzo, e qualcosa faremo.

@sun: crepi! Di sicuro qualcos'altro a Bologna rifacciamo, sicché non avrai scusa alcuna per non venirmi a trovare e sbafare dolci in quantità.