lunedì, settembre 01, 2008

Tutto in Prospettiva

Dopo aver letto questo articolo, il fatto di consegnare in ritardo una tesina, dovermi presentare davanti a sette professori diversi nel giro di due settimane, essere in ritardo ANCHE nella consegna delle traduzioni per la mostra, essere single e paciugona* sentimentale, il sovrappeso, i piatti sporchi nel lavello e la fine dell'estate mi sembrano particolari assolutamente risibili.

ps: ma com'è che si muore in un buco nero? Ti rimpicciolisci come Rick Moranis in "Tesoro, mi si sono ristretti i ragazzi" e in un nanosecondo diventi invisibile e poi morto? Ti si comprimono gli organi finchè non ti stritoli? O soffochi? Oppure sparisci e basta, "puff", e tanti saluti allo shopping del weekend? Perchè nessuno ce lo dice con esattezza?


*paciugona=una che fa dei gran paciughi

5 commenti:

folippo ha detto...

La morte in un buco nero è 1000 volte peggiore di quelle da te prospettate. Immagina di assistere, per l'eternità, a uno spettacolo del Bagaglino...

Choppa ha detto...

ma...e tu...tu come lo sai?
Nessuno torna vivo da un'esposizione forzata al Bagaglino!

daniela ha detto...

Ecco, ho letto qui e poi ho scritto uan mail a mio fratello che è astrofisico e studia in Brasile, e lui ha confermato la pericolosità del tutto e io stanotte non dormo.

Ti sembrano queste cose da scrivere su un blog? :-)

Andrea Patassa ha detto...

Mannaggia i buchi neri. E mannaggia il Bagaglino. Ma lo sai che settembre è proprio malinconico? E' il mese di transito, dove niente è definito.
Cosa sono i paciughi?
Salut' :)

Choppa ha detto...

@daniela: almeno non dormiamo in due! ...Se vuoi nel prossimo post parlo del governo. Preferisci? ;D

@andrea: lo dicevano anche i Perturbazione, "settembreeeee è il mese più freddo dell'aannooooo".
Ah no, era agosto. Comunque vale pure per settembre, concordo.
I "Paciughi" sono i pasticci (non di carne bensì di azioni)