mercoledì, ottobre 17, 2007

Step One: arrivano quelli della Telecom

"Pronto son quello della Telecom"
"Ohilà, sì mi dica"
"Allora noi dovremmo predisporre la (parole incomprensibili) per Fastweb, i giorni in cui potremmo prendere l'appuntamento sono questi: lunedì, martedì e mercoledì o dalle 8,30 alle 9,30 o dalle 10,30 alle 11,30 OPPURE dalle 14,30 alle 15,30."
"Direi che mercoledì sarebbe perfetto"
"Allora mercoledì 17 alle 8,30?"
"Gulp....ok, sì" (mi devo ricordare di non star troppo su la sera prima a guardare i filmini porno su Telesanterno...)
"Ci vediamo allora"
"Sì, a mercoledì"

....

Oggi è mercoledì. L'omino della caldaia non è ancora arrivato e in casa stanno prendendo forma gocciolanti stalagmiti. Si sta bene sotto il mio doppio strato piumone Ikea-trapunta Caleffi-tarocca-in realtà- costa-10 euro.
Magari ci sto ancora un po'....

.....tanto l'omino della telecom arriva solo alle 8,30 no?

.....mmmmhhh zzzzzz.....

......zzzzzz.....brsssbrbrbrbrbr....

..zzzzzzzz.... din don ....CAZZO!

Le 8,27. Bastardi, pure in anticipo!

Apro la porta con un nido di rondini sciatte al posto dei capelli, le ciabattone pelose ai piedi e in mezzo tutto un casino che non so se ho preso dal cesto della roba sporca o da incenerire.

Son due ragazzetti con velleità da nerd che mi si presentano belli freschi di espresso al bar:

"Buongiorno signora" (eh ma allora è un vizio!)
"ciao, allora io non ne capisco niente, vi faccio vedere i computer e fate voi"
"ok la ringrazio"
....gggrrrr....
Dopo non so bene cosa succede, tutto quello che sento mentre i due imberbi genietti trafficano e io me ne sto in bagno a stendere il bucato è:
"passami quello...tricca tricca....s-sì ecco...oh no....NOOOO! ah sì, ecco.. tricca...tricca tricca....ecco qua, ci siamo".
"Fatto, ci sono degli ottimi valori del (parole incomprensibili), quelli di Fastweb saran contenti".
"Benissimo grazie, adesso devo aspettare un loro tecnico giusto?"
"Esatto, che poi arrivano dopo venti giorni...cioè loro DICONO venti giorni ma poi in realtà.."
"Ah, ci mettono di più?"
"No no, di meno".
"Ah!"
"Si poi quando vengono lei dovrebbe dire che noi abbiam fatto (parole incomprensibili, parole incomprensibili)"
"D'accordo. Vi devo qualcosa?"
"No niente"
"Ah, vi pagano loro eh?"
....sguardo sbilenco come a dire "non fa ridere. Ci danno 400 euro al mese per andare in casa di signore che non capiscono una mazza di niu tecnologi, sottovalutando il nostro potenziale credendo che ce ne stiamo tutto il giorno a scroccar caffè alle massaie".
"A posto signora, arrivederci".
Stretta di mano salda, stretta di mano viscida.
"Ciao e grazie!"
....il primo passo si è compiuto....ora aspetto di vedere chi mi manderà Fastweb.
Intanto punto la sveglia.

5 commenti:

Passero ha detto...

Tecnici Telecom puntuali, precisi, rapidi e veloci?

Secondo me stavi ancora sognando :-P

Choppa ha detto...

mi sa che in un sogno sarebbero stati anche sosia di Ewan McGregor...

guccia ha detto...

ihihihihi

Scarabocchio ha detto...

ehhhhh... il parto è lungo e doloroso...
;)

windam ha detto...

io i miei tecnici li devo ancora sentire...che palle dovevano già avermi chiamato