lunedì, febbraio 06, 2006

Se potessi, pantarei...

SAT, ovvero Speaking Ability Test. Ovvero, venti minuti di conversescion a tuppertu' con un mother-tongue. All'apparenza, uno di quegli esami da catalogare nel file "ecchissenefrega, domani ne ho altri 2 e questo lo do ad occhi chiusi".
E invece.....
Io e lui, un metro e novanta di classico fascino equino, chiusi nel suo studiolo di mezzo metro per due con tetto mansardato (ma come fara' ad entrarci?).
Immaginatevi che il dialogo avvenga in inglese: (L sta per lettore, C per choppa).

L: Sei mai stata in Inghilterra o in America?
C: Si, due volte...la prima a Brighton a 14 anni, la seconda a Oxford a 16, dove stavo con una famiglia irlandese divertentissima e bla bla bla
L: Bene. Guarda queste foto: nella prima c'e' un tizio che guida una macchina. Nell'altra una folla che viaggia in treno. Elenca gli svantaggi e i vantaggi di questi modi di viaggiare.
C: Be', ecco, intanto questo guidatore e' seduto a destra, quindi siamo nel Commonwealth (sfoggio di cultura non richiesto, n.d.r.) e poi bla bla bla bla

L: Bene. A Bologna ci sono molte macchine, vero?
C: yes.
L: Come possiamo fare per ridurre il numero di macchine?
C: ...ehm.....uhm.....non far pagare cosi' tanto il biglietto dell'autobus?
L: Mh mh, e che situazione c'e' in Italia riguardo ai mezzi di trasporto?
C: E' migliore nel Nord e bla bla, ....autobus in ritardo bla bla bla, e topi nei treni.

L: TOPI NEI TRENI???
C: si', topi.
L: ah, dovrebbero metterci dei gatti, allora.
C: si', e poi cani, e poi lupi....(ma da dove cacchio m'e' venuto che i lupi mangiano i cani? n.d.r.)

L: Ah ah ah. Bene. Adesso parlami dei problemi del mondo.
C: Eh? In generale?
L: si', come ultima domanda...pensi che a parte l'inquinamento ci siano molti problemi nel mondo?
C: ......be'.....a pensarci proprio bene bene bene qualcosina te la trovo, bisteccone britannico (questo non l'ho detto).
L: e la gente si preoccupa per tutto questo?
C: eeeeh, in realta' credo che in questo periodo ci sia molta indifferenza, la gente vede una notizia in tv e si preoccupa per un secondo, poi cambia canale e se l'e' gia' dimenticata. Niente resta, tutto scorre, panta rei.
L: What?
C: Panta rei, tutto scorre, everything flows.
L: Ok....ma perche' avevi paura dell'esame? La pronuncia e' ottima, ti do 30. Anche la fluency (che non ho ancora capito cosa sia esattamente, n.d.r.) e' buona, 28. Grammatica qualche errorino, 28.....ok, ti do 29 in tutto.
C: grazie. (vedendo ritagli di John Lennon post-sgt.pepper appesi alle pareti):Do you like Beatles?
L: I do.
C: Anche a me, sono venuta qui con Rubber Soul nelle orecchie.
L: oh, Rubber Soul, good. Chiamami la prossima ragazza, che siamo in ritardo.
C: certo, arrivederci.
L: panta rei.

Come trasformare un'orale stupido d'inglese in un profondo scambio umano. Unilaterale, magari, ma sempre scambio e'. Credo.

4 commenti:

Anonimo ha detto...

Che bello questo esame! Complimenti! =)

SoulChoppa ha detto...

Fossero tutti cosi'! Quello dopo e' stata una mazzata di 500 pagine sulla storia delle lingue indoeuropee...Comunque grazie

Leo ha detto...

complimenti.. scrivi ...cioè, racconti davvero bene..
Leo@curling!

SoulChoppa ha detto...

Grazie Leo!
Ti confesso che le cose che preferisco sul forum sono le tue...e siamo entrambi fan delle Gilmore Girls..;)